.
Annunci online

oblomov

Non esser mai! Non esser mai! Più nulla,
ma meno morte che non esser più!

Diario

20040606

Il mio mondo, parte terza Il mio mondo

Il mio mondo è fatto di certezze. Non di quelle certezze dogmatiche indiscusse indiscutibili del tipo ``così è e guai a chi pensa che così non sia´´. Certezze in senso scientifico.

Le certezze scientifiche hanno una notevole caratteristica che le differenzia dalle certezze di fede: sono dinamiche. La gente costruisce ponti, case, strade, automobili, computer, aerei sulle certezze scientifiche. Ogni tanto quanlche ponte crolla. Anche le certezze scientifiche ogni tanto vacillano, cadono. In questi casi, ci si può solo armare di santa pazienza e ricominciare.

La scienza è un gioco, le cui regole possono essere descritte molto semplicemente come segue. Si gioca su una specie di scacchiera, come segue:


  1. lo scopo è raggiungere l'altro lato della scacchiera;
  2. la scacchiera è divisa in quadrati, ma non è noto da quanti quadrati è composta, ovvero quanto è lunga e quanto è larga;
  3. si può salire su un quadrato solo se vi è una casella; si può salire su qualunque casella, anche una casella costruita da un altro giocatore;
  4. se si sale su un quadrato vuoto, o se la casella su cui si sta si rompe, si "cade" e bisogna nuotare fino alla casella più vicina;
  5. ogni quadrato vuoto che è continguo ad una casella o al bordo iniziale della scacchiera ha una domanda visibile; le domande sono molto semplici ed hanno un'unica risposta, come ad esempio: "perché l'acqua scorre verso il basso?" oppure "perché la luce attraversa il vetro?" o anche "cosa è il calore?"
  6. l'unico modo per costruire nuove caselle è inventarsi una risposta alla domanda
  7. una casella galleggia se esiste una verifica fattuale riproducibile della risposta
  8. una casella può essere rotta solo dimostrando che la risposta è falsa usando una verifica fattuale riproducibile
  9. una casella non può essere distrutta da prove non riproducibili, una casella non galleggia se le prove non sono riproducibili
  10. se una casella viene rotta, tutte le caselle che la seguono e che non sono collegate altrimenti affondano pure
  11. un giocatore è definito come chiunque segua le regole; chi smette di seguire le regole non è più un giocatore finché non ricomincia a seguirle



Non mi trovo bene in acqua; questo vuol dire che ogni volta che una casella mi si rompe sotto i piedi, mi sento affogare, annaspo, e cerco di nuotare disperatamente verso la riva più vicina; sono i dubbi che mi dànno angoscia, che mi deprimono, mi fanno mancare la terra sotto i piedi.

Per contro, la conoscenza, la certezza scientifica (e quindi non dogmatica ma plausibile, con il dovuto riserbo e la coscienza che le cose possono rivelarsi diverse ad una verifica più approfondita) mi dà la serenità per proseguire.

Per questo adesso, dopo una discussione chiarificatrice con Luna e Perla, mi sento nuovamente sereno.

permalink | scritto da in data 6 giugno 2004 alle 15:06 | Stampastampa
Commenti Commenti (1) (pagina)
Clicca qui per leggere i commenti o per commentare
maggio        luglio