.
Annunci online

oblomov

Non esser mai! Non esser mai! Più nulla,
ma meno morte che non esser più!

Diario

20090731

Statistiche abortive Diario

Leggendo le reazioni al via libera per la pillola abortiva RU486 la cosa che colpisce di più è l'insistenza degli oppositori sulle "29 morti accertate".

Come già osservava malvino qualche giorno fa, insistere su questa notizia è un brillante esempio di disinformazione; non tanto perché la notizia in sé sia falsa (sebbene se non ricordo male le morti per le quali è stato effettivamente accertato che la causa fosse il mifepristone sono solo 21), quanto perché dare il valore numerico così, senza ulteriori notizie del tipo, che so io, su quanti casi, non vuol dire nulla; 29 morti su 29 assunzioni? 29 morti su 29 milioni di assunzioni? Si passa da una mortalità del 100% ad una mortalità dell'1 per milione.

Giusto per farsi un'idea di quanto sia inutile il numero, si consideri che gli anti-infiammatori non steroidei (aspirina, paracetamolo (Tachipirina, Efferalgan), etc) negli Stati Uniti causano 7600 morti all'anno (via). E non mi sembra che questo susciti violente indignazioni per l'uso frequente (con vendita da banco, peraltro, non con uso controllato in ospedale) di questi farmaci.

E allora, quelli che vogliono bloccare la RU486 perché “pericolosa” abbiano la cortesia di presentare statistiche dettagliate sul suo tasso di mortalità, e se ne hanno il coraggio lo facciano confrontandolo con (1) la pericolosità di tecniche abortive diverse (2) l'uso di altri farmaci. (Per inciso, l'uso della Ru486 ha una valanga di note controindicazioni; già che ci sono, gli oppositori potrebbero controllare quante delle 29 morti non rientravano in nessuno di questi casi?)

Io posso capire (benché non le condivida) le obiezioni etiche (se e solo se non sono limitate alle RU486 ma dirette all'aborto in generale). Ma se volete fare obiezioni 'scientifiche', almeno fatele correttamente.

permalink | scritto da in data 31 luglio 2009 alle 12:29 | Stampastampa
Commenti Commenti (3) (pagina)
Clicca qui per leggere i commenti o per commentare

20071011

Pillola Diario

Qualche mese fa incocciai in un blog che ho ragione di credere appartenga ad una cugina di una mia compagna di classe di liceo. Stanotte invece ho sognato che tramite la suddetta cugina organizzavamo un incontro con la suddetta compagna di classe di liceo, a casa sua, che nel sogno era a piazza Mazzini (perché? boh). Solo che in realtà non è che fossimo a casa sua, credo, anche perché l'incontro doveva essere una specie di sorpresa per la suddetta compagna di classe. E per qualche motivo lei non mi riconosceva subito, anche se credo riconoscesse subito qualcun altro degli invitati, forse lo Sposonovello (strano, visto che lo Sposonovello non era nella stessa classe) forse l'Affine (ancora più strano, non era nemmeno nella stessa scuola). E invece non riconosceva me, e per di più non riusciva nemmeno ad indovinare chi io fossi in base ai suggerimenti. Ed io mi dannavo non tanto per questo (ma anche), quanto per il fatto che la cosa mi sembrava assurda, visto che io riuscivo ancora a citare a memoria l'appello.

permalink | scritto da in data 11 ottobre 2007 alle 11:37 | Stampastampa
Commenti Commenti (0) (pagina)
Clicca qui per leggere i commenti o per commentare
giugno        agosto